EPATITE B C D A VIRUS SINTOMI CONTAGIO

F.A.Q. (DOMANDE FREQUENTI)

EPATITE VIRALE

Il Gastroenterologo spesso è chiamato a risolvere problematiche di Epatite.


Le domande che più frequentemente vengono rivolte allo Specialista Gastroenterologo su questa patologia sono:

  1. Facendo un esame del sangue di controllo ho travato le transaminasi elevate. Può trattarsi di epatite virale?
  2. Quindi potrei avere una epatite virale cronica o una cirrosi epatica?
  3. Potrei avere la epatite virale A?
  4. E invece le epatiti virali B e D?
  5. Che cos'è la epatite virale C?
  6. Come faccio a sapere la causa dell'epatite acuta e se è epatite virale?
  7. Quali cure devo fare per l'epatite virale acuta?
  8. Quali sono le cause della epatite cronica? Quando è epatite virale?
  9. Come mi accorgo di avere una epatite virale cronica?
  10. Che esami devo fare per sapere se ho una epatite virale cronica?
  11. Qual è la terapia dell'epatite virale cronica?


PREMESSA. Le domande sono esposte in modo metodologicamente scorretto, ma questo è voluto, poiché il paziente esprime i suoi dubbi e le sue richieste senza seguire una metodologia clinica, essendo inesperto del problema medico. E spesso il medico curante e lo specialista Gastroenterologo si trovano a dover dare risposte il più precise possibile ad una serie di domande rivolte tutte insieme e senza una razionalità etio-patogenetica



1. Facendo un esame del sangue di controllo ho travato le transaminasi elevate. Può trattarsi di epatite virale?

Quando si ha un'epatite virale acuta le transaminasi, che sono enzimi contenuti nel fegato, sono molto elevate. Il loro valore moderatamente aumentato può indicare una epatite cronica, virale o non virale.

2. Quindi potrei avere una epatite virale cronica o una cirrosi epatica?

Potrebbe avere una epatite virale cronica o una cirrosi, ma ci sono altre cause di aumento delle transaminasi.

3. Potrei avere la epatite virale A?

L'epatite A è un'epatite virale acuta, causata dal virus A dell'epatite (anche detto HAV).

È un virus che si trasmette normalmente per via orale con alimenti infetti (frutti di mare, alimenti contaminati da escrementi infetti ecc.). Se c'è infezione da virus epatitico A le transaminasi sono molto elevate.

4. E invece le epatiti virali B e D?

L'epatite B è quella causata dal virus B dell'epatite (anche detto HBV).

È un virus che si trasmette attraverso contatto con sangue o con varie secrezioni infette (sperma, secrezioni vaginali, saliva). La malattia guarisce completamente nel 95% dei casi mentre nel 5% il virus e l'infiammazione rimangono, determinando l'evoluzione della malattia in epatite virale cronica da virus B.

L'epatite D è quella causata dal virus D dell'epatite (anche detto HDV). Si trasmette insieme al virus B e solo in tal modo può dare una infezione.

5. Che cos'è la epatite virale C?

L'epatite C è quella causata dal virus C dell'epatite (anche detto HCV).

È un virus che si trasmette in modo simile al virus B (contatto con sangue o con varie secrezioni infette). L'epatite C decorre nella maggior parte dei casi con pochi sintomi, ma tende a non guarire ed a cronicizzare in oltre la metà dei casi. La conseguenza di ciò è che nella maggior parte dei pazienti la malattia viene diagnosticata già come epatite cronica.

6. Come faccio a sapere la causa dell'epatite acuta e se è epatite virale?

La valutazione dei diversi marcatori virali (vedi sopra) permetterà di riconoscere i virus epatotropi come causa della epatite virale. Se tali virus sono assenti bisognerà andare a cercare altre cause. In tal caso sarà particolarmente importante chiedere al paziente se abbia assunto alcol, farmaci potenzialmente dannosi per il fegato o se abbia altri sintomi che possano far pensare ad una malattia che può coinvolgere il fegato (la mononucleosi ad esempio, "la malattia del bacio").

7. Quali cure devo fare per l'epatite virale acuta?

Non esiste cura specifica per la maggior parte delle epatiti. Per curare la malattia, quindi, il riposo ed una buona alimentazione sono i provvedimenti più importanti. Nel caso della epatite C, vista la sua tendenza a divenire cronica, può essere indicata una terapia con interferone, che sembra ridurre questa tendenza. Inoltre astinenza dall'alcol e sospensione dei farmaci che possono aver indotto l'epatite è indicata nei casi specifici.

8. Quali sono le cause della epatite cronica? Quando è epatite virale?

La causa più frequente della epatite virale cronica è l'infezione da virus C. La steatosi epatica (l'accumulo di grasso all'interno delle cellule epatiche) quale conseguenza di alcune malattie metaboliche (diabete, obesità, aumento del colesterolo e trigliceridi, abuso di alcol) è una forma di epatite cronica non virale. Più raramente l'epatite cronica può essere dovuta a disturbi congeniti del metabolismo (morbo di Wilson, emocromatosi) o a malattie autoimmuni (epatiti croniche autoimmuni, lupus eritematoso sistemico - LES).

9. Come mi accorgo di avere una epatite virale cronica?

L'epatite virale cronica in genere non dà sintomi importanti, per cui nella maggior parte dei casi la sua diagnosi avviene casualmente quando un individuo senza sintomi pratica esami di laboratorio.

In taluni casi possono essere presenti sintomi di scarso rilievo e del tutto aspecifici quali astenia ed inappetenza. Quando sono presenti sintomi più importanti (ascite, ittero, emorragie) è probabile che la epatite cronica si sia già trasformata in cirrosi epatica.

10. Che esami devo fare per sapere se ho una epatite virale cronica?

L'aumento persistente delle transaminasi è indicativo di epatite virale cronica. Nel corso di epatite virale cronica si possono avere incrementi meno specifici di altri enzimi epatici (fosfatasi alcalina e gamma-glutamil-transferasi) e delle gamma-globuline nel quadro proteico elettroforetico.

11. Qual è la terapia dell'epatite virale cronica?

La terapia della epatite virale cronica dipende da numerosi aspetti.

Il trattamento è rappresentato dall'interferone somministrato per almeno 6 mesi. La lamivudina e l'adefovir o la ribavirina sono altri farmaci antivirali utilizzabili.



Terminologia Relazionata a: Link Relazionati all'argomento: